Smokey eyes: l’intramontabile trend make up

Smokey eyes: l’intramontabile trend make up

Lo smokey eyes è un make up trend intramontabile, un evergreen che sa essere versatile e sempre attuale.

Un grande classico del trucco, che non invecchia mai, anzi negli anni, si è evoluto. Un trend che sa cambiare a seconda di chi lo indossa o del contesto in cui si cala.

E’ da sempre una delle scelte più amate tra le star, dalle passerelle al red carpet è la tendenza make up che va per la maggiore.

Lo smokey eyes è un trucco estremamente versatile, sia come colori che come tecnica, proprio perciò sta bene a tutte le forme di occhi e a tutti i visi. Si può scegliere di realizzarlo nel classico nero, o sbizzarrirci con i colori tenendo conto del fototipo di appartenenza o dell’outfit.

Accanto al classico nero, grigio scuro, antracite e fumo, infatti, possiamo utilizzare i colori, in base ai fototipi, sulle more mediterranee è meglio puntare sugli intramontabili, nero o blu notte o verde ottanio, sulle bionde e castane meglio i marroni, mentre il prugna è un passepartout, attenzione però all’effetto vampiro sulle biondissime.


Come per le altre tipologie di make up partiremo sempre, dalla detersione, tonificazione, applicazione del primer, del correttore e della cipria sulla zona orbicolare, passeremo a questo punto al trucco degli occhi.

La palpebra infatti va sempre preparata, per facilitare la stesura dell’ombretto e garantirsi la sua durata, due sono le opzioni: la prima prevede l’applicazione del correttore permette di far scivolare meglio la matita automatic liner, aiutando a farla scorrere. Il correttore infatti crea uno strato sottile, rendendo più facile sfumare il prodotto, permettendo una migliore transizione dei colori, puoi sfumare gli ombretti con il pennello a goccia con movimenti circolare centrifughi.


La seconda, prevede l’applicazione dell’ombretto con la tecnica dell’acquerello, con l’aiuto del pennello Shader brush, intingendolo in acqua o nel fissatore Mist & Fix oyster GC, posizionandolo al centro della palpebra mobile e picchiettalo con il tuo polpastrello. Quando l’acqua sarà evaporata, la polvere si fisserà perfettamente senza lasciare quelle antiestetiche righe sulla palpebra.

Per realizzare lo smokey eyes si deve creare, lungo la rima cigliare superiore una bordatura con una matita lavorata e sfumata verso l’alto. A questo punto sarà applicato un ombretto, di un colore simili a quello della matita e sarà sfumato con cura.

Per definire lo sguardo è utile applicare una matita nella rima inferiore, sia dentro che fuori, e nella rima superiore.
Non dimenticare di fissare il lavoro con un velo di cipria in polvere.

Per creare l’effetto “halo make up”, ovvero un punto luce al centro della palpebra mobile applicare un ombretto glitterato colore champagne o dorato con il polpastrello all’altezza dell’iride, per creare un effetto tridimensionale.

Quando si effettua uno smokey eyes non posso, di certo mancare il mascara e le ciglia finte.
A questo punto si effettuerà la base, con l’applicazione del fondotinta e saranno disegnate le sopracciglia. Una volta preparata la base si passerà al contouring.

La bocca è la firma del trucco, per le più coraggiose sono indicate tinte dai toni dei rossi intensi ed eleganti o più terrosi, di grande tendenza sono anche i rossetti arancio. Per chi invece ama le labbra più naturali consiglio, rossetti dai toni più neutri o rosati.


You may also like Visualizza tutto