Make Up

Le 50 sfumature di Smokey Eyes

Le vacanze estive iniziano ad essere solo un lontano ricordo, le giornate si stanno accorciando, le foglie con una lenta danza abbandonano gli ossuti rami per ricadere a terra formando un tappeto “croccante” dai toni del marrone. Nell’aria c’è il profumo del vino novello, è ora quindi di parlare delle tendenze make up autunno/ inverno 2019/20, che vedono un ritorno agli anni Ottanta e alla vecchia Hollywood.

La donna è un po’ femme fatale, un po’ eroina del cinema, sa cosa vuole e sa come ottenerlo: è energica, risolutiva, intraprendente, ma al contempo sexy. Sa osare con i rossi e i viola ma, quando vuole, torna al nude.

Sa guardare al suo futuro con grinta e consapevolezza. Lo sguardo è stato infatti il protagonista delle passerelle di stagione, esaltato da look ad alone “halo make up” appena accennati o più grunge, ipersfumati o più creativi, perfino sovversivi.

Ecco quindi i miei consigli per non farti trovare impreparata.

Lo smokey eye è da sempre un grande classico del trucco, lui, non invecchia mai, anzi negli anni , si è evoluto, sa cambiare a seconda di chi lo indossa o del contesto in cui si cala. È da sempre una delle scelte più amate tra le star: dalle passerelle al red carpet è lui a farne da padrone.

Ricordiamo tutti Alessandra Amoroso al Festival o Alessandra Mastronardi sul red carpet della prima serata della Mostra del Cinema di Venezia (un gioco di sfumature dal bronzo al borgogna che ha regalato sensualità allo sguardo e un contrasto forte con l’abito princess style firmato Armani).

Lo smokey è sempre più gettonato anche nella vita di tutti i giorni e seguendo qualche piccolo consiglio può essere realizzato anche dalle meno esperte con ombretti e pennelli. Per tanto sconsiglio i pennelli a lingua di gatto a favore del Pennello a Goccia GC 6204 Circle Brush, più ampio, che accarezza l’occhio dando delle campiture di colore che si fanno via via più evanescenti fino a scomparire.

Lo smokey classico è nero, grigio scuro, antracite e fumo, ma può variare tenendo conto del fototipo di chi lo indossa. Infatti sulle more mediterranee è meglio puntare sugli intramontabili, Nero o Blu Notte – Duo Perfect Shadows GC421 Fairy blues o Verde Ottanio GC 425 Metallic Gold & Green, sulle bionde e castane meglio i marroni – GC 419 Exotic Neutrals , mentre il Prugna GC 423 Eclipses Roses è un passepartout, attenzione però all’effetto vampiro sulle biondissime.

Passiamo ora alla fase operativa.

Ti ricordo che ,la palpebra va sempre preparata, due sono le opzioni: la prima prevede l’applicazione del Correttore Functional Concealer GC 392 Honey che ti permette di far scivolare meglio la Matita Kajal Bio Minerals Automatic Liner GC 102 Onyx Black, aiutandoti a farla scorrere .

Il correttore infatti crea uno strato sottile, rendendo più facile sfumare il prodotto, permettendo una migliore transizione dei colori, puoi sfumare gli ombretti con il pennello a goccia con movimenti circolare centrifughi.

La seconda, prevede l’applicazione dell’ombretto con la tecnica dell’acquerello. Utilizza il Pennello GC 6206 Shader Brush intingendolo in acqua o nel Fissatore Mix&Fix Oyster GC, posizionandolo al centro della palpebra mobile e picchiettalo con il tuo polpastrello. Quando l’acqua sarà evaporata, la polvere si fisserà perfettamente senza lasciare quelle antiestetiche righe sulla palpebra.

Per realizzare facilmente uno smokey eyes sono ottimi i matitoni chiamati “chubby”cremosi. Ideati  da me in due varianti colore: Sophisticated 102 Shading Eyeshadow Pencil per le bionde, occhi azzurri o 107 Exotic Eyeshadow Pencil.

Ti consiglio di stenderli sulla palpebra mobile, aderendoli bene all’attaccatura delle ciglia, su tutto il perimetro, e successivamente sfumarli con il polpastrello o con un pennello a goccia, ideale poiché non dà né rigidità né linearità e completa il tutto con un movimento orizzontale, per dare un effetto fumé.

Non dimenticare di fissare il lavoro con un velo di Cipria in Polvere Neutra GC 103 Powder Puff Neutral. Per creare l’effetto “halo make up”, ovvero un punto luce al centro della palpebra mobile, ti suggerisco di applicare un ombretto Glitterato Colore Champagne GC 424 Frosting Greys o Dorato GC 425 Metallic Gold & Green con il polpastrello all’altezza dell’iride, per creare un effetto tridimensionale. In conclusione ti invito ad usare tinte forti e contrasti decisi, per un trend grintoso anni Ottanta o che ricordi l’eleganza drammatica del cinema muto, il tutto condito da un luccichio di altri mondi e un’attitude futuristica.

La bocca è la firma del trucco, per le più coraggiose consiglio di tingere le labbra con dei rossi intensi ed eleganti come ad esempio GC 404 Watermelon Red o GC 405 Ribes Red. Anche toni più terrosi, come GC 406 Urban Red o GC 402 Cool Brown. Di grande tendenza sono i rossetti arancio dal più audace GC 409 Exotic Mango al più naturale GC 411 Peach Ambition.  Un classico da diva del cinema muto è il rougenoire GC 407 Bloody Mary. Per chi invece ama le labbra più naturali consiglio GC 400 Nude Look o il GC 401 Minimal Beige.

Quindi preparati a chiudere il 2019 in bellezza, sempre più consapevole delle tue capacità, tu sei la stella polare del tuo futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *